Site icon Running4Passion

Mondiali di atletica, Mei: “Tamberi nell’Olimpo con Mennea”

Tamberi

Tamberi

In un trionfo di congratulazioni, il riconoscimento più prestigioso è arrivato direttamente dal numero uno della Federazione azzurra di atletica, Stefano Mei, che ha rilasciato una serie di dichiarazioni a Rainews: “Ieri Gimbo Tamberi ha dimostrato ancora una volta di essere un atleta fenomenale, che sa trasformarsi nelle occasioni che contano”, ha dichiarato il presidente. E l’elogio non si è fermato qui.

Secondo Mei, Tamberi ha raggiunto un traguardo storico che pochi atleti italiani possono vantare. “A mio parere è nell’Olimpo degli atleti azzurri con Pietro Mennea e Adolfo Consolini, il grande discobolo che ha gareggiato negli anni ’40 e ’50 vincendo tutto”, ha sottolineato l’ex campione europeo dei 10.000 metri. Un tributo che pone Tamberi su un piedistallo riservato a pochi eletti.

Mei ha avuto parole dolci per Tamberi

L’entusiasmo di Mei, che traspare dall’intervista a Rainews, non si è fermato alle medaglie e alle prestazioni eccezionali di Tamberi. Il presidente ha ricordato con affetto le performance emozionanti dell’atleta, sia a Tokyo che a Eugene, dove “in condizioni precarie fece una gara eccellente finendo 4°, secondo me la migliore della carriera”. Una testimonianza della dedizione e della passione che Tamberi mette costantemente nel suo gioco.

Un tributo al padre e un riavvicinamento familiare

Un momento toccante è stato il tributo del titolo mondiale all’atleta stesso. Un tributo significativo, soprattutto perché è stato dedicato al padre, con cui i rapporti si erano raffreddati da qualche mese. Un segno di riavvicinamento che ha colpito Mei, che ha commentato: “E’ sempre difficile entrare nei rapporti familiari e me ne guardo bene, però penso che quelle parole segnino un riavvicinamento e da padre mi fa molto piacere”.

Ma l’orgoglio del presidente si estende oltre Tamberi. Con grande affetto, Mei nel corso della sua intervista a Rainews ha elogiato l’intera squadra azzurra, sottolineando l’impegno e il miglioramento dei giovani atleti. “Sono estremamente orgoglioso di tutti i ragazzi, si stanno comportando in maniera esemplare”, ha detto. E mentre le medaglie fanno parlare i giornali, Mei non ha esitato a dichiarare che “quello che a me da presidente federale preme ancora di più è che tutti stanno onorando la maglia azzurra al meglio delle loro possibilità”.

Exit mobile version