Site icon Running4Passion

Noah Lyles coinvolto in un incredibile incidente ai Mondiali di atletica

Noah Lyles

Noah Lyles

Noah Lyles ha fatto spaventare un pò tutti. Un incidente inatteso ha sconvolto gli animi durante i Mondiali di Atletica a Budapest, proprio prima della semifinale dei 200 metri. Un impatto tra due veicoli simili a golf cart ha coinvolto diversi atleti che si avvicinavano alla pista, creando un momento di paura e incertezza nell’aria.

Tra gli atleti coinvolti c’era Noah Lyles, il campione americano che aspira a conquistare la vittoria anche nei 200 metri e a superare il record stabilito da Bolt. Le immagini dell’incidente mostrano l’impeto dell’urto e la reazione visibilmente scossa di Lyles, che si è toccato la testa nel tentativo di valutare eventuali danni.

Accanto a Noah Lyles c’erano Andrew Hudson e Luxolo Adams, presenti a bordo del secondo veicolo coinvolto. L’incidente è avvenuto vicino all’impianto sportivo dove si stavano preparando per le semifinali dei 200 metri, un evento molto atteso nell’ambiente dell’atletica, poiché si spera che possano cadere record di lunga data.

L’americano Noah Lyles si è immediatamente toccato la testa dopo l’incidente, mentre per Hudson si temono possibili problemi all’occhio che potrebbero influenzare la sua partecipazione. La situazione è delicata poiché non c’è spazio per ripescaggi a causa dei tempi scaduti. Questo significa che il corridore italiano Filippo Tortu, che non ha passato il taglio, non avrà la possibilità di essere ripescato.

Nonostante l’incidente, la batteria dei 200 metri è stata rinviata come ultima delle tre per consentire ai corridori di recuperare al meglio. Alla fine, Lyles ha dimostrato di essere ancora una volta un atleta straordinario, superando l’ostacolo e dimostrando la sua forza e determinazione.

Exit mobile version