Scopri il trionfo italiano nella Coppa Europa di lanci a Leiria!

Scopri il trionfo italiano nella Coppa Europa di lanci a Leiria!
Leiria

Tre vittorie per l’Italia nella Coppa Europa di lanci a Leiria, in Portogallo, segnano un trionfo azzurro. Nel lancio del peso, Zane Weir si impone con una misura di 21,55 al suo ultimo tentativo, migliorando il 21,35 del secondo turno che lo aveva portato in testa. Questa è la seconda vittoria per lui in questa competizione, dopo quella di due anni fa sempre a Leiria, e arriva una settimana dopo il suo quarto posto ai Mondiali indoor di Glasgow. Il campione europeo indoor ha nettamente superato il britannico Scott Lincoln (20,98) e il bosniaco Mesud Pezer (20,58), nonostante le avverse condizioni meteorologiche caratterizzate dal freddo e dal vento. Leonardo Fabbri, medaglia d’argento mondiale e bronzo iridato al coperto, ha rinunciato alla gara per precauzione a causa di un leggero risentimento all’adduttore.

Nel lancio del giavellotto under 23, Giovanni Frattini ha festeggiato la vittoria con un lancio di 76,21 al quarto tentativo, dopo aver già superato il suo record personale con 75,05 al secondo. Questo segna un ritorno al successo per il ventunenne romagnolo, quasi tre anni dopo il suo primato italiano juniores di 73,78 datato 2021, nonostante un periodo contrassegnato dagli infortuni. Questa è stata la prima vittoria di un italiano tra gli under 23 maschili nella storia della competizione, con sei centimetri di vantaggio sul turco Muhammed Hanifi Zengin (76,15).

Impresa azzurra: Italia vince la Coppa Europa femminile!

L’Italia ha conquistato per il secondo anno consecutivo la Coppa Europa con la squadra femminile under 23. La squadra azzurra si è aggiudicata il trofeo continentale grazie ai terzi posti di Emily Conte nel lancio del disco e di Margherita Randazzo nel lancio del giavellotto, oltre al quarto posto della pesista Sara Verteramo nel lancio del peso. Nella seconda giornata, la martellista Rachele Mori si è piazzata quarta. Anche se la campionessa mondiale under 20 ha lanciato a 64,76, mancando la terza posizione per soli dodici centimetri rispetto alla finlandese Aada Koppeli (64,88), ha prevalso la svedese Thea Lofman con 68,08 sul 67,39 dell’irlandese Nicola Tuthill. Dietro all’Italia si sono classificate la Francia al secondo posto e la Germania al terzo.

Sara Fantini si è classificata terza nel lancio del martello con il suo miglior risultato stagionale di 70,58, confermandosi sul podio dopo essere stata terza nel 2022 e aver vinto nella precedente edizione. L’atleta emiliana, bronzo europeo e due volte finalista mondiale (quarta due anni fa e sesta l’estate scorsa), ha ottenuto il suo miglior risultato al secondo turno e ha superato i settanta metri anche al quinto tentativo con 70,05.

Gli altri risultati alla Coppa Europa di lanci a Leiria!

Nel lancio del disco, Daisy Osakue non è riuscita a trovare il giusto lancio e si è classificata undicesima con un lancio valido di 57,63. L’altra atleta italiana, Stefania Strumillo, ha ottenuto il suo miglior risultato stagionale con 55,17, posizionandosi quindicesima.
Nel lancio del giavellotto maschile, Michele Fina si è piazzato diciassettesimo con 68,37, mentre ha dominato l’ucraino Artur Felfner (81,89). Entrambe le squadre azzurre senior hanno chiuso al quinto posto.